giovedì 22 giugno 2017

Celebrare la vita

Fate del momento in cui vi svegliate un momento di celebrazione.
Celebrazione del fatto di essere vivi, di avere un corpo, di respirare.
Celebrazione di quello che avete nella vostra vita, dei momenti belli, degli affetti e degli amici.
Celebrazione di tutta la bellezza che vedete, il cielo, la vostra città, gli alberi, gli animali, la luce del sole, le nuvole.
Celebrazione dei vostri movimenti, del vostro respiro, delle vostre orecchie, dei vostri occhi.
Celebrazione di voi stessi e di quello che avete, in questo momento.
C'è sempre, sempre, qualcosa da celebrare.
Sempre qualcosa per cui ringraziare.
Provate. Ci si sente molto meglio a iniziare una giornata così.

Quando piangi e ti lamenti, sei miserabile, sei solo, 
invece se celebri, l’intera esistenza partecipa con te, 
incontri il divino, l’eterno, vai al di là del cerchio della vita e della morte”.
 Osho, I Celebrate Myself: God Is No Where, Life Is Now Here, Talk #4

Maria Cristina Leboffe©2017
(tutti i diritti riservati, è in corso di pubblicazione un libro*)

*per ricevere in anteprima uno stralcio dal mio prossimo libro PAROLE DALL'ANIMA, invia una mail a: leparoledelcorpo@mariacristinaleboffe.com









Nessun commento:

Posta un commento

I post più letti