lunedì 25 settembre 2017

Noi siamo nel mondo.

Siamo nel mondo.

Siamo in un corpo.

Siamo.


E' nostro dovere essere chi siamo veramente.
Senza se e senza ma.


Basta con l'autocastrazione, basta con l'autogiudizio.


Siate liberi.


Iniziate a percorrere quel viaggio verso il conoscervi.
Verso il vedervi.
Verso l'apprezzarvi incondizionatamente.


Perche' questa e' la realtà del Campo in cui tutti siamo immersi.
Un amore incondizionato, e senza giudizio.
Un campo universale che non aspetta altro che noi ci manifestiamo per quello che veramente siamo.


Maria Cristina Leboffe©2017
(Tutti i diritti riservati)





se vuoi condividere impressioni, rilfessioni o commenti stimolati da questo post, 
scrivi nei commenti qui di seguito o invia una mail a: 
leparoledelcorpo@mariacristinaleboffe.com



Nessun commento:

Posta un commento

I post più letti